X
Menu
X

Skincare routine: le migliori maschere viso in tessuto, patch viso e contorno occhi

Skincare routine: le migliori maschere viso in tessuto, patch viso e contorno occhi

Chi almeno una volta nell’ultimo paio d’anni non ha provato una maschera in tessuto? Quasi nessuno! Sono parte integrante della nostra skincare routine, esistono maschere in cotone, biocellulosa, microfibra, gel e persino in gomma. Riuscirò a tentare anche le ultimi rimaste con le migliori che ho provato?

Per quanto la cultura occidentale sia ben lontana per molti fronti da quella orientale, se c’è una cosa che non possiamo far a meno di imitare è il settore della bellezza, nella quale i coreani sono gli esperti e di qui anche la super tendenza delle maschere in tessuto che non si placa.

Sarà perché sono una forma “diversa” di farci una coccola, o perché la possibilità di cambiare prodotto è più allettante di una maschera in tubetto, le maschere in tessuto hanno il loro posto fisso in molte vanity table.

Ogni tipo di pelle ha la sua, maschere purificanti al carbone, energizzanti agli agrumi, antiage ai frutti rossi, e potrei continuare all’infinito. Quindi per non tediarvi vi stilo un elenco delle più performanti che ci sono in giro, dalle più vendute e reperibili da Sephora a quelle che trovate su Amazon direttamente dalla Corea!

Maschere viso #wanted da Sephora: Patchology, Dr. Jart+ e Tony Moly

Una selezione delle maschere più ricercate e desiderate è in vendita negli store Sephora e quelle Tony Moly sono tra le prime ad essere sbarcate da noi, come I’m Acerola, un concentrato di Vitamina C per la pelle, o I’m Charcoal, pietra miliare della skincare al carbone vegetale per purificare e liberare i pori dalle impurità con un tempo di posa che va dai 20 ai 30 minuti.

migliori-maschere-viso-sephora-tony-moly-patchology-dr-jart

Innovazione allo stato puro con Dr. Jart+ il quale, dopo le prime generazioni di maschere in cotone, Idrogel e biocellulosa come la Soothing Hydra Solution, ideale dopo una giornata al mare per lenire i rossori, lancia le #rubbermask. Le ultime nate maschere modellanti di gomma composte da 2 fasi: la prima prevede l’applicazione del siero in dotazione, mentre la successiva posa della maschera permette di trattenere tutti i principi attivi del siero impedendone l’evaporazione (posa di circa 30-40 minuti). Nel caso della Bright Lover parliamo di una vera bomba per illuminare la pelle, ma fanno parte della stessa linea anche maschere in caucciù rassodanti e idratanti!

maschere-viso-gomma-caucciu-dr-jart-rubber-mask-

Vanno incontro alle esigenze di chi proprio non ne può di attendere mezz’ora per lasciare agire una maschera le Flashmasque Patchology. Solo 5 minuti sul viso per trarre tutti i benefici degli ingredienti infusi nella maschera in tessuto: Hydrate per apportare idratazione alla pelle secca, Milk Peel per esfoliare anche le pelli più delicate e Illuminate per una sferzata di luce sul viso.

maschere-viso-patchology-illuminate-milk

Maschere viso in cotone e hydrogel Kiss Product

Se siete in giro per centri commerciali o ipermercati vi capiterà di imbattervi in uno stand Kiss Product: fermatevi e fate scorta di maschere, e se ne trovate anche di ciglia finte. Texture uniforme e confortevole quella del cotone Spunlace delle maschere in tessuto, come la Mattifying al tè verde, ideale per le pelli grasse e miste, permette di assorbire l’eccesso di sebo, perfetta da applicare prima del make up per una resa a prova di temperature africane! Le maschere in Hydrogel, come la super nutriente alla rosa moscheta, sono più molto comode da tenere in posa rispetto a quelle in tessuto, perché non ci costringono a stare sdraiate e non rischiano di staccarsi ad ogni movimento. Le trovate in vendita a 3,49€ da Lillapois, il Tulipano, Smoll e in alcuni store selezionati Scarpe&Scarpe, Caddy’s, Il Gigante, Carrefour e Unes.

 maschere-viso-kiss-product-hydrogel-face-mask

Bubbling Mask Double Dare e maschere trattamento Belif e Blossom Jeju

Molti brand si sono attivati per proporre in combo, oltre alla sheet mask, anche sieri e creme idratanti per completare il trattamento. Tra gli ultimi arrivati la Moisturizing Bomb Sheet Mask Belief (disponibile da fine Agosto da Sephora) che include: mousse detergente per eliminare delicatamente le impurità, la maschera in cotone purissimo da lasciar agire per 10/15 minuti e il best seller del brand, The true cream moisturizing bomb, la potente crema viso che idrata a fondo anche le pelli più affaticate.

I benefici della camelia infusi nella maschera in cotone Blossom Jeju, da usare in combo con l’olio viso per una pelle dewy, luminosa, ringiovanita e sana. E se volete seguire tutti i mask-trend che spopolano sui social non potete non provare una bubbling mask! La mia preferita è la Detox Bubbling Mask OMG! di Double Dare, nello stesso pack 2 step: la bubbling mask e una maschera in microfibra, un piccolo trattamento per detergere a fondo  il viso.

maschere-viso-in-tessuto-bubbling-mask-OMG-Double-dare-spa-blossom-jeju-belif

La linea di maschere viso Leaders Cosmetics USA

Una gamma completa e ultra ricca di maschere arriva dagli States con diverse tipologie, differenti materiali e fasce di prezzo. Leaders vanta una gamma che va dal viso fino alla cura di capelli, mani e piedi, come la Aquaringer super idratante o la Collagen Lifting per il ringiovanimento cellulare o la linea Skin Soft Mask al tè verde, bamboo, riso e miele. Tutti i prodotti del brand sono facilmente reperibili su Amazon sia in versione singola che in multi pack.

maschere-viso-leaders-cosmetics usa-2 maschere-viso-leaders-cosmetics usa-1

Maschere e patch labbra Kocostar, Patchology e B-Selfie

Nonostante le maschere viso siano di gran lunga più numerose, molte aziende si stanno muovendo per far spopolare anche i patch labbra, una soluzione perfetta per dare una dose di idratazione alle labbra prima del trucco o solo per nutrire quelle particolarmente secche.

patch-labbra-kocostar-bselfie-patchology

Tutte nuove uscite 2018 i patch Kocostar, che con le sue Lip Mask si impone nel mercato tra i primi, così come Patchology e Flashpatch in gel.

patch-labbra-flashpatch-patchology

Ma la vera rivoluzione arriva da B-Selfie che, in occasione di Cosmoprof 2018, ha creato 3 proposte per 3 diversi effetti: Volume Lip Filler, il patch per rimpolpare le labbra come se foste uscite dal chirurgo per una piccola iniezione di acido ialuronico; Smooth, smoker line remover, per ridurre l’antiestetico segno da sigaretta; Ageless, smile line care, per eliminare i solchi naso labiali.

patch-labbra-b-selfie-volume-filler-ageless-smooth

E se idratare le labbra è indispensabile, lo è altrettanto prenderci cura del nostro contorno occhi, prima del make up o come trattamento di routine. Anche in questo caso si contendono il podio Patchology e Kocostar. Nel primo caso i Flashpatch disponibili da Sephora sono studiati per ringiovanire la zona perioculare o come trattamento notturno, Kocostar invece sfrutta i benefici dei frutti tropicali, come bacche di acai e mango, per i suoi patch dal pack super colorato.

Fantasia ed efficacia nelle sheet mask The Creme Shop, decorate per essere selfie-ready e arricchite di cetriolo, una manna santa per sgonfiare le borse sotto gli occhi!

migliori-maschere-patch-occhi-kocostar-patchology-the-creme-shop

E voi avete mai provato le maschere viso? Quali sono le vostre preferite?

Se non ne avete abbastanza di idee vi invito a leggere il post di Valentina di Tella dedicato alle sue maschere del cuore!


 

In foto: pannello forato IKEA SKADIS


 

Se sei un make up artist o un appassionato di trucco e vuoi approfondire le tecniche o scoprire i segreti dei truccatori più famosi, visita il sito ebellezza.it e troverai:


Le immagini contenute in questo articolo sono coperte da copyright, coloro i quali trovino interessanti tali contenuti e intendono riproporli sono pregati di renderne notifica e segnalare la fonte originale attraverso appositi url.

Nelle review esprimo pareri tecnici e impressioni sui prodotti che ho la possibilità di provare e, sia che siano acquistati da me o inviati dalle aziende, il mio giudizio non viene influenzato da terzi.
Share
Anna Marchese

Anna Marchese

Make Up Artist - Beauty Journalist - Digital PR http://www.annamarchese.it/about/ 

Lascia una risposta

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>