X
Menu
X

Until the end 2: struccanti, anticellulite e fondotinta finiti

Until the end 2: struccanti, anticellulite e fondotinta finiti

Rieccoci a distanza di qualche mese con un nuovo articolo dedicato ai prodotti finiti, tra struccanti, creme viso, fondi, maschere capelli, alcuni nuovi, altri già visti, molti amati, altri non proprio.

recensione-opinione-latte-tonico-biofficina-toscana-acqua-micellare-athenas-baobab-venus

Venus a micellare acqua micellare ultra delicata

Non è un brand che seguo particolarmente modo ma una sera ero senza struccante e il primo supermercato utile aveva solo questa. L’ho finita perché dovevo, strucca bene tutto tranne gli occhi e per me che carico chili di mascara non è proprio il massimo. Non credo la ricomprerei, anche se è un prodotto abbastanza economico per le quantità che offre, ma è consigliabile a chi trucca poco gli occhi e chi non usa nulla di waterproof.

L’Erboristica di Athena’s Acqua micellare struccante

A differenza della precedente, l’acqua micellare struccante della linea Oro di Baobab di Athena’s è un vero portento, anche sul make up più resistente. Particolarmente indicato per le pelli secche, questo struccante è uno dei pochi ad avere anche un buon potere idratante, e non lascia la pelle secca, ottima anche per le pelli mature. Come tutti i prodotti del brand è di origine biologica con ingredienti naturali e certificati.

Biofficina Toscana latte-tonico bifasico

Biologica e vegan anche la proposta di Biofficina Toscana che mi ha fatto ritornare per un po’ agli struccanti bifasici. Questo in più, oltre a rimuovere il trucco, funge anche da tonico e lascia la pelle nutrita. In genere preferisco le acque micellari, o i guanti struccanti, ma ho voluto provare questo prodotti perché mi sembrava performante, tuttavia non mi sento di consigliarlo a chi usa molto make up, perché tra prodotto e dischetti per rimuovere tutto ce ne vuole davvero tanto. E un altro aspetto che non mi è piaciuto di questo latte bifasico è il packaging. Il flacone è della serie “soft-touch” e tende ad aggrappare tutto ciò che gli gira intorno.

Detergenti viso Hand Cosmetics e Athena’s Illumia Hydrogel

recensione-opinione-detergente-viso-hand-comsetics-athenas-illumia-hydrogel-1

Non è la prima volta che ne parlo né che ve li mostro tra i prodotti finiti ma, a riprova del fatto che li ho amati, ho finite altre confezioni sia del detergente viso Hand Cosmetics che dell’Hydrogel della serie Athena’s Illumia . Più eloquente di così non potevo essere!

recensione-opinione-alfaparf-dry-shampoo-crema-salone-tricobio-luce-sublime-natura-siberica-shampoo-freshspa

Alfaparf Iconic Cream e Style Stories Texturizing Shampoo

Anche nel caso di Alfaparf ritroviamo un prodotto già finito una volta e l’ancor più usato Texturixing Dry Shampoo di cui vi ho parlato dettagliatamente nella review. La crema continua a nutrire in maniera eccellente i miei capelli, e il formato da viaggio è comodissimo anche da portare in giro, mentre lo shampoo secco texturizzante è praticamente il salvavita dei miei capelli!

Erboristica di Athena’s Trico Bio Luce sublime shampoo e balsamo e maschera liscio assoluto

Vi avevo già parlato anche della TricoBio di Athena’s della quale ho continuato a provare altre linee, ma per la tipologia dei miei capelli un prodotto come la maschera liscio assoluto vado a utilizzarla esclusivamente sulle lunghezze perché rischia di appesantirmi troppo la chioma. La consiglio a chi ha i capelli da lisciare e non già lisci di natura, perché idrata, ma il suo scopo è disciplinare un mosso per agevolare la stiratura.

Natura Siberica Fresh Spa Birch Tree Shampoo

Uno di quegli shampoo che fanno “squiiish” e che danno effettivamente la sensazione di cute pulita e sgrassata. Mi è piaciuto abbastanza pur dovendo necessariamente utilizzare una maschera idratante subito dopo, onde evitare l’effetto crespo del capello troppo secco.

recensione-opinione-make-up-for-ever-hd-foundation-lancome-teint-miracle-hand-comsmetics-1

Make Up For Ever HD Foundation

È stato il fondo che mi ha accompagnato per gran parte degli anni da quando lavoro come make up artist. Oltre a piacermi tanto per la mia pelle credo sia uno dei più versatili che ci siano in giro e sono veramente poche le tipologie di pelle per le quali non funziona. Il fondotinta HD di Make Up For Ever, che adesso troviamo anche in una nuova formula, ha un’ottima coprenza, modulabile, con un buon effetto opacizzante, ideale per le pelli da normali a grasse. Sulle pelli più secche ha bisogno di una buona skincare prima del trucco, perché rischia di segnare troppo il viso, ma è un problema facilmente risolvibile con una crema idratante adatta alle pelli secche e disidratate.

Lancome Teint Miracle

Tra le decine di fondi high brand il Teint Miracle di Lancome è sempre stato tra i miei preferiti in assoluto. Dal momento che uso il fondo solo d’inverno, e nemmeno tutti i giorni, ho molta difficoltà a tenere sulla pelle molti fondotinta, e prediligo sempre quelli dalla texture più fluida che diventano tutt’uno con la pelle. Questo rientra perfettamente nella categoria, con una coprenza media stratificabile ma che riesce a dare un effetto naturale e non del tutto opaco.

Hand Cosmetics Face Cream

Questa crema di Hand Cosmetics ve l’ho mostrata lo scorso anno quando ho conosciuto l’azienda, ma ci ho messo un po’ per finirla perché essendo molto ricca non sono riuscita a usarla d’estate quando la mia pelle diventa da normale a grassa nella zona T, soprattutto se applico creme corpose come questa. La ricomprerei adesso che è inverno, quando riesco a farla asciugare completamente e a utilizzarla come base trucco, soprattutto per i fondi minerali, e la consiglio a chi ha la pelle a tendenza secca o con zone particolarmente disidratate, perché in questo caso è un vero portento!

recensione-opinione-somatoline-snellente-notte-talasso-scrub-collistar-alkemilla-90-60-90-anticellulite

Alkemilla 90-60-90 vs Somatoline snellente notte

Su questi due prodotti non vorrei dilungarmi troppo anche perché posso affermare con una certa sicurezza che avendo provato prima Somatoline e poi Alkemilla se avessi fatto il contrario probabilmente mai avrei approcciato alla Somatoline. Partiamo dal presupposto che non ci sia aspetta mai miracoli dalle creme snellenti e che andrebbero usate in combinazione con un corretto regime alimentare, attività fisica e il giusto apporto di liquidi. La Somatoline rassoda sì, e l’effetto si vede nel giro di qualche giorno, peccato però che appena smetti di utilizzarla l’effetto dei siliconi svanisce e tutto ricade giù all’istante. Completamente diversa l’azione della 90-60-90 di Alkemilla che a mio parere è forse la più performante crema della categoria che esista! Oltre a idratare tantissimo la pelle, subito appare più compatta e tonica e con un INCI praticamente green l’effetto non è solo un paliativo, ma proseguendo il trattamento l’efficacia è duratura e consistente. La versione termoattiva è quella che a me ha portato più risultati e sicuramente la prossima primavera ne farò una scorta! Cestinata per sempre Somatoline e tutti i suoi simili, almeno per la cellulite.

Collistar Scrub termo attivo

Uno dei miei scrub preferiti di sempre perché ha una texture secca che si attiva una volta a contatto con l’acqua. Rende la pelle super levigata e ha anche una buona azione contro l’effetto a buccia d’arancia se usata con una certa costanza. Adesso che è vuoto sono curiosa di provare le altre versioni di questo super esfoliante che ho amato per anni!

Tra tutti questi prodotti quale avete provato e quale vi piacerebbe testare? Se vi piace curiosare tra i prodotti finiti andate a dare un’occhiata al primo post sui prodotti provati e finiti con tanto dedicato alla skincare!


Se sei un make up artist o un appassionato di trucco e vuoi approfondire le tecniche o scoprire i segreti dei truccatori più famosi, visita il sito ebellezza.it e troverai:


Le immagini contenute in questo articolo sono coperte da copyright, coloro i quali trovino interessanti tali contenuti e intendono riproporli sono pregati di renderne notifica e segnalare la fonte originale attraverso appositi url.
Share
Anna Marchese

Anna Marchese

Make Up Artist - Beauty Journalist - Digital PR http://www.annamarchese.it/about/ 

Lascia una risposta

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>