X
Menu
X

Come sopravvivere a Cosmoprof – 14/18 Marzo 2019

Come sopravvivere a Cosmoprof – 14/18 Marzo 2019

Quanto può essere bello girare tra centinaia di stand alla scoperta di nuovi prodotti durante una fiera dedicata alla bellezza? Può essere meraviglioso, o una tragedia senza la giusta organizzazione. La parola d’ordine per non rischiare di rovinarsi una fiera è: PROGRAMMARE

How to survive to Cosmoprof 2019 – English version

In contesti come il complesso fieristico Bologna Fiere l’improvvisazione è una cosa da evitare per tutto. Dalla prenotazione del treno o dell’aereo se si viene da fuori Italia, fino alla lista degli stand da visitare, tutto deve essere studiato con un po’ di anticipo.

Ci sono più di 2000 espositori e 30 padiglioni per i quali non basta un solo giorno per vederli tutti singolarmente. Se volessimo davvero vedere, toccare, annusare o testare ogni singola cosa che vediamo negli stand avremmo bisogno 10 giorni di fiera, non solo uno. Certo è che se tra i vari settori di competenza ne scartate qualcuno siete già a buon punto.

Così come un tour operator creerebbe un itinerario per visitare quanti più monumenti e musei nei giorni a disposizione, anche chi si accinge a visitare una fiera come Cosmoprof deve applicare tale approccio.

Quindi una volta stabilita la quantità di giorni a disposizione, se non avete la possibilità di essere lì per tutta la durata della fiera, prendete carta e penna, o un comodo foglio Google Sheet (o Excel se siete ancora old style) e cominciate a spuntare tutti gli stand che possono esservi utili. O meglio, questo era ciò che facevo fino allo scorso anno perché per il 2019 la fiera ha un sito web completamente rinnovato ed è possibile, mentre si scorre la lista degli espositori o la brand bible, di “aggiungere ai preferiti” le aziende che ci interessano salvandole nella nostra area personale del sito (è necessario essere loggati per poter usufruire di questa feature!).

personal-area-cosmoprof-bologna-2019

Come ogni anno io vi segnalerò una serie di stand da non perdere secondo il profilo make up, skincare, hair o nails, ma in base al motivo che vi spinge a visitare la fiera, dovreste approfondire anche un po’ personalmente.

Se non conoscete Bologna Fiere dovreste prepararvi sapendo che è davvero immenso e se vi stesse balenando l’idea di indossare scarpe nuove o i tacchi (a meno che non siate delle campionesse olimpioniche di corsa su tacco 12) vi direi di evitare. Preferite sempre outfit a cipolla perché in alcune zone può fare un caldo infernale, ma passando esternamente da un padiglione all’altro il rischio bronchite è dietro la porta anti-incendio.

Guida Cosmoprof per truccatori, onicotecniche, estetiste e parrucchieri

Se avete programmato di trascorrere solo un giorno in fiera, magari per accaparrarvi prodotti che di solito non riuscite a trovare altrove, è indispensabile che sappiate esattamente dove si trova chi state cercando e non arrivate in fiera senza sapere da quale padiglione entrare, perché rischiate di perdere ore preziose girando in tondo senza mai raggiungere la vostra meta.
Agli hair stylist consiglio di andare dritti all’ingresso Moro dal quale si può accedere subito all’area Professional Hair (padiglioni 25,31,32,33,35,37), mentre per le estetiste il settore Beauty & Spa (28, 29, 30) ha l’ingresso dedicato che è quello Nord. Il Nailworld è il paradiso per nail artist e onicotecniche con il padiglione 36 (ingresso Michelino) ricco di aziende e distributori che vendono all’ingrosso e a prezzi fiera super scontati.

mappa-cosmoprof-2019-hair-nail-beauty-saloon

Per i truccatori è sempre un po’ più difficile girare perché i produttori make up sono dislocati in diversi padiglioni della fiera, dai country pavilions (16, 19, 22, 26, 29a/b, 34) all’area dedicata alla cosmesi Green & Organic (22a, 21) se siete appassionati di prodotti biologici e naturali.

mappa-cosmoprof-2019-perfumery-cosmetics-country-pavilion

Il padiglione 14 Cosmoprime è ad accesso selettivo solo per la stampa e i buyers stranieri

Non dimenticate di portare con voi una shopper (o più di una), meglio se di tela, e se siete proprio mal intenzionati armatevi di trolley per poter scorazzare tutti i vostri acquisti in giro per la fiera senza rischio di danneggiare ciò che avete conquistato.

Il Cosmoprof per giornalisti, pr e buyer: Cosmoprime e altre meraviglie

Chi visita Cosmoprof per intraprendere un’attività nel mondo della bellezza o per scovare novità, la fiera può essere l’esperienza più entusiasmante ma al contempo più devastante dell’anno. Ci sono così tante aziende che spesso diventa difficile anche solo fare una selezione e filtrare, ma chi ha naso per questo lavoro, non a caso, riuscirà a vedere, anche solo dal pack esterno di un brand appena nato, quello che sarà il prossimo trend dei social, o il macchinario da introdurre in una spa. Cosmoprof dà l’opportunità di scoprire prodotti nuovi non solo alle grosse aziende, ma anche alle più piccole profumerie che vogliono proporre ai clienti qualcosa che faccia la differenza e magari essere i primi a portare nel proprio paese un marchio non ancora conosciuto.

Cosmoprime (padiglione 14) è sicuramente il settore della fiera più interessante, perché è una vera e propria finestra sui nuovi prodotti che quest’anno di espande con Emerging Prime, che racchiude le aziende più innovative. Ritroviamo Extraordinary Gallery dove sono selezionati i brand più di tendenza e il suo nuovo spin off The Green Selection che propone i più fashion ma soprattutto green del panorama cosmetico. Green Prime è una ulteriore area dove è possibile scoprire quali sono le più prestigiose aziende ecosostenibili.

Ma per chi cerca novità a 360° è necessario girare l’intera fiera, partendo dal Cosmopack che quest’anno ha un grande focus sui trend packaging del 2021, oltre a raccogliere i migliori produttori di materie prime e conto terzisti!

mappa-cosmopack-2019

Ormai manca poco e nell’attesa che vi pubblichi la mia lista dei brand da non perdere, vi consiglio di fiondarvi sul sito della fiera e cominciare a salvare tutto ciò che vi interessa!

Share
Anna Marchese

Anna Marchese

CEO and founder annamarchese.it 

Lascia una risposta

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Sconto del 10% con il codice BBMAR su postazioni trucco professionali, specchi con le luci e valigie make up CANTONI




Sei alla ricerca di riviste, libri e manuali make up?