X
Menu
X

Page 3

Make Up Artist e postura: intervista al dott. Pezone
Quali sono le conseguenze di una scorretta postura per chi trucca per professione? Completamente assorbiti dallo sperimentare e dal trovare cosmetici e tecniche perfette, a volte ci dimentichiamo di aver truccato per giorni, mesi, o addirittura anni, in posizioni scomode e fastidiose, ritrovandoci con la schiena bloccata. A tal proposito, ho intervistato il dott. Nicola Pezone, dello studio Personal Wellness GYROTONIC e Posturologia, per capire a quali disturbi legati alla postura si può andare in contro.   La vita frenetica dei set con i cambi location e il trasporto di trolley e bauletti trucco, non sempre permette ai make up[...]
Best of 2016: i prodotti top del pro kit make up
Dopo un lungo anno di lavoro, di test e di volti truccati, ho fatto tante nuove scoperte e tanti sono stati i prodotti che sono entrati a far parte del mio pro kit e che difficilmente abbandonerò. Ecco i miei preferiti “pro” del 2016 che consiglio a tutti i colleghi make up artist! POSTAZIONE CON LE LUCI E SEDIA TRUCCO CANTONI Quest’anno, prima ancora dei prodotti, l’upgrade più consistente è stato proprio il “pro kit”: la famiglia di attrezzature si è allargata, e tutti i miei soldatini da trucco hanno trovato una nuova casa. La Cantoni Make Up Station, assieme[...]
Backstage vs Youtube: la reale necessità del primer viso
Primer viso: quando è necessario utilizzarli? Come truccavano i make up artist professionisti prima dell’avvento dei primer? Coloro che si affacciano adesso al mondo del make up, si chiederanno come i truccatori della vecchia guardia potessero realizzare una valida e duratura base trucco sposa senza primer. Non a caso, mi è capitato di veder discutere diversi truccatori di fama circa l’inutilità di questo prodotto. Alcuni hanno poi modificato la rotta, per seguire le scelte delle aziende produttrici, altri hanno cercato di capire se, effettivamente, il primer potesse davvero aiutare la tenuta del trucco. La verità, come sempre, sta nel mezzo![...]
Idee regalo per make up artist 2016
Avete sorelle, fidanzati, amici truccatori e non sapete cosa regalare a Natale? Per affrontare meglio questo territorio, “ignoto ” a chi non mangia pane e make up a colazione, può essere utile una piccola lista di idee regalo, con la quale sarà impossibile sbagliare acquisto. Renderete sicuramente felici make up addicted e professionisti! E, perché no, anche l’amica che vi pare che non si trucchi proprio al top! IDEE REGALO NATALE 2O16 PER TRUCCATORI E MAKE UP ADDICTED Con un/una MakeupArtist (in gergo MUA) si può far centro seguendo diverse logiche: Regalare qualcosa che può essere utile per il lavoro:[...]
Make up da backstage VS trucco da youtube: intro
Contouring, primer, pennelli, tecniche, prodotti, rossetti e beauty in generale, il web pullula di video sul make up, ma quante corrispondenze ci sono tra Youtube e i backstage? Il mondo del trucco al giorno d’oggi viaggia su due binari: quello della moda e dello spettacolo, fatto dai professionisti, e quello di Youtube, dove si possono incontrare tantissimi appassionati e, di tanto in tanto, anche veri guru del settore. Fino a una decina di anni fa il trucco era protagonista della vita dei soli addetti ai lavori, i make up artist, e gran parte del popolo femminile a stento distingueva la terra[...]
Truccatore, visagista ed estetista: quali sono le differenze?
Nel settore dell’estetica e della bellezza c’è tanta di quella confusione che spesso si è portati a scambiare un’estetista per una truccatrice, una visagista per una make up artist, oppure fare un tutt’uno. Ma quali sono le differenze tra queste 3 professioni? Anche se le figure, qualche volta, possono coincidere con un’unica persona, ognuna delle 3 ha diversi studi ed esperienze alle spalle e altrettanti modi di operare. E’ errore frequente pensare che un’estetista abbia tutte le conoscenze in ambito make up, e che un truccatore debba, necessariamente, tirarvi i peli delle sopracciglia. Il percorso accademico di una scuola di[...]
Come diventare MUA: scegliere il settore giusto
Semplice sognare di diventare make up artist, un po’ meno scegliere il giusto settore in cui lavorare e specializzarsi. Il mondo del make up è vastissimo e include ruoli di primo piano, altri da backstage e anche altre situazioni non proprio ideali. Scopriamo insieme tutte le strade che il trucco può offrire! Come accade a scuola e in università, anche nelle accademie di trucco servirebbe una sorta di “orientamento” per indirizzare i futuri MUA all’area per ciascuno di essi più adatta. Senza dubbio, la base comune di qualsiasi percorso formativo per makeup artist è un corso base/correttivo.Vediamo ora alcune delle[...]
5 buoni motivi per scegliere una postazione con le luci
Nella comunità dei truccatori spesso si discute delle soluzioni più performanti per organizzare i propri strumenti e siamo tutti concordi nel pensare che niente è meglio di una valigia con le luci. Ma perché è così importante avere una postazione trucco? Ecco 5 buoni motivi per farsi avanti e investire su una makeup station. PERCHE’ SCEGLIERE UNA VALIGIA CON GAMBE E LUCI?   1 – L’ ILLUMINAZIONE DELLA POSTAZIONE MAKE UP Le accademie e la vita professionale abituano un truccatore a lavorare in qualsiasi condizione, e se in una piccola fetta di occasioni abbiamo il privilegio di star comodi davanti[...]
Come diventare MUA: farsi strada nel mondo della moda
Quando arriva il momento di decidere se fare o meno il truccatore nella vita, sono infinite le perplessità a cui bisogna far fronte. Uscire da un’accademia di trucco con un attestato segna l’inizio di una necessaria gavetta per farsi largo nell’area che si predilige. C’è chi ha la vocazione per gli effetti speciali, chi per il trucco teatrale, chi non fa altro che immaginarsi nel backstage di una sfilata e chi si dedica al mondo pastellato del wedding. Questi sono solo alcuni dei settori nei quali un truccatore può impiegare il proprio talento; c’è poi chi decide di prestare le[...]